Informativa privacy

Desideriamo informarla che la presente informativa è stata elaborata ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 “relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)” ed aggiorna le precedenti versioni rilasciate prima d’ora.

Attraverso la presente Informativa ci teniamo a farle conoscere le pratiche adottate da Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore ONLUS per il trattamento dei Suoi dati personali

Titolare del trattamento e responsabile della protezione dei dati (DPO)

Chi tratta i miei dati?

Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore ONLUS (di seguito solo Fondazione),

via De’ Carbonesi n. 5, 40123 Bologna (BO), C.F: 92022860370 Email: amministrazione@fondazioneaugustapini.it

Il Responsabile della Protezione dei Dati (DPO), persona che puoi contattare per tutte le questioni relative al trattamento dei dati,

è l’avv. Silvia Stefanelli [051/520315; s.stefanelli@ordineavvocatibopec.it; 40122 Bologna (BO), via Azzo Gardino 8/A].

Dati personali trattati

Quali dati?

Dati particolari (art. 9 GDPR): dati che rivelano l’origine etnica, le convinzioni religiose, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale di una persona e dati giudiziari. Altri dati: anagrafici, economici e di contatto.

Le informazioni riguardano o possono riguardare sia la persona direttamente interessata sia i familiari.

La Fondazione può anche raccogliere immagini e registrazioni audio e video nell’ambito dei suoi progetti.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

Perché vengono trattati?

I dati particolari sopra descritti sono trattati per offrire il servizio da te richiesto.

 

BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Perché è lecito?

Consenso art. 9.2 lett. a e Interesse pubblico art. 9.2 lett. g.

I dati giudiziari sono trattati sulla base di una normativa di legge.

CONFERIMENTO DEI DATI

È obbligatorio?

Il conferimento dei dati è necessario per l’erogazione della prestazione.

Nel caso in cui ci si rifiuti di prestare il consenso, la Fondazione non può erogare i propri servizi.

I dati anagrafici, economici e di contatto sono trattati per lo svolgimento di tutte le attività inerenti al servizio da te richiesto.

 

Obbligo legale e in quanto necessari per l’esecuzione del contratto (art. 6.1.b-c).

 

Il conferimento dei dati è obbligatorio per la conclusione del contratto, pertanto, il rifiuto di fornire i dati non consente di instaurare il rapporto contrattuale e adempiere alle conseguenti obbligazioni.

Realizzazione dei report annuali delle attività (statistici).

Siccome i dati sono trattati in modo anonimo, non è necessario richiedere il tuo consenso.

Il trattamento è effettuato utilizzando i dati personali sopra descritti.

La raccolta di immagini e registrazioni audio e video è effettuato per la realizzazione di progetti interni alla Fondazione e può essere utilizzato anche per la pubblicazione del materiale a fini informativi.

In questo caso ti chiediamo due consensi separati: uno per permetterci di raccogliere immagini e video per realizzare progetti internamente, l’altro per poter pubblicare il materiale.

Il conferimento di tali dati è facoltativo.

Periodo di conservazione

Fino a quando?

Le cartelle socio-sanitarie sono conservate a tempo illimitato

I dati anagrafici e economici necessari per svolgere tutte le attività relative al servizio richiesto sono conservati fino a 10 anni. Le fotografie e le registrazioni audio e video sono conservati per il tempo necessario allo svolgimento dell’attività della Fondazione.

Modalità di trattamento dei dati

Come sono trattati i miei dati?

Il trattamento è effettuato in modo informatizzato e analogico, nei modi e nei limiti necessari per perseguire le finalità sopra riportate e nel pieno rispetto delle norme di legge, secondo principi di liceità e correttezza ed in modo da tutelare la sua riservatezza.

Comunicazione e diffusione dei dati

A chi sono comunicati?

I Suoi dati personali potranno essere comunicati:

-          A soggetti pubblici quali Servizi Sociali territoriali, Servizi Educativi territoriali, AUSL ed organi giudiziari;

-          All’ente inviante (Servizi Sociali, enti privati, etc.…);

-          Ai consulenti esterni per l’espletamento di tutte le attività amministrative;

-          A responsabili esterno per la fornitura dei sistemi gestionali;

-          A responsabile esterno in quanto amministratore di sistema;

-          All’Associazione Italiana Cultura Sport (AICS) e all’Associazione Verba Manent ONLUS, per fini istituzionali.

Per ricevere maggiori informazioni: amministrazione@fondazioneaugustapini.it

Soggetti autorizzati al trattamento

Chi “utilizza” i miei dati?

I dati potranno essere trattati dai dipendenti o collaboratori della Fondazione, i quali sono stati debitamente autorizzati al trattamento e hanno ricevuto adeguate istruzioni operative.

Diritti dell’interessato

Quali sono i miei diritti?

·         Diritto di accedere ai propri dati personali;

·         Diritto di ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione e limitazione dei propri dati personali in presenza di determinate condizioni;

·         Diritto di ricevere i dati personali forniti al titolare in un formato strutturato e di uso comune, e di trasmetterli a diverso titolare;

·         Diritto di opporsi al trattamento dei dati personali;

·         Diritto di non essere sottoposto ad un processo decisionale automatizzato;

·         Diritto di ottenere comunicazione nel caso in cui i propri dati subiscano una grave violazione;

·         Diritto di revocare il consenso al trattamento in qualsiasi momento;

·         Diritto di presentare reclamo davanti ad un’Autorità di controllo.

Le richieste vanno rivolte senza formalità al titolare, anche per il tramite di un incaricato, a tale richiesta deve essere fornito idoneo riscontro senza ritardo.

La richiesta è rivolta al Titolare mediante l’indirizzo mail: amministrazione@fondazioneaugustapini.it

Il titolare del trattamento s’impegna a rendere il più agevole possibile l’esercizio dei diritti.